CASTELLO DI RIVOLI MUSEO D’ARTE CONTEMPORANEA

CUC-ENZ-02-B.jpg

Enzo Cucchi dalle Collezioni del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea
a cura di Stefano Collicelli Cagol
Chiesa di San Giuseppe – Piazzetta Vernazza 6, Alba (CN)
8 ottobre – 3 dicembre 2017
Inaugurazione: domenica 8 ottobre 2017, ore 11.00

Domenica 8 ottobre alle ore 11.00, la Fondazione CRC presenta presso la Chiesa di San Giuseppe ad Alba la mostra Enzo Cucchi dalle Collezioni del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, a cura di Stefano Collicelli Cagol. Continua a leggere “CASTELLO DI RIVOLI MUSEO D’ARTE CONTEMPORANEA”

Annunci

ROMA: mostra “Cemento”

201709_cemento.jpgFotografie di Pierpaolo Lo Giudice

In mostra all’ISFCI di Roma, dal 29 settembre al 6 ottobre, il reportage fotografico di Pierpaolo Lo Giudice che apre la terza edizione di Restart, il Festival della creatività antimafia e dei diritti promosso da Associazione daSud.
Architettura, mafie e periferie. È questo il fil rouge di CEMENTO: il progetto indaga il rapporto tra criminalità minorile e architettura suburbana nelle città di Roma, Napoli, Lecce, Reggio Calabria e Palermo. Continua a leggere “ROMA: mostra “Cemento””

IL PREMIO “HO L’’AFRICA NEL CUORE” A SABA ANGLANA

IL PREMIO “HO L’AFRICA NEL CUORE” A SABA ANGLANA
La cantante italo-etiope che sogna la rivoluzione. A suon di musica.

Nella giornata inaugurale della Settimana Africana Regionale, in programma dall’1 al 7 ottobre nell’auditorium S.Arcangelo, domenica 1 ottobre, ore 17,30, il Premio HO L’AFRICA NEL CUORE sarà assegnato alla cantante e attrice italo-etiope, SABA ANGLANA per il suo costante impegno a favore della pace e della solidarietà fra i popoli. Il premio, giunto alla XI edizione, negli anni passati, è stato attribuito, fra gli altri, a Giobbe Covatta, Niccolò Fabi, Laura Boldrini, Lella Costa, Giusy Nicolini e al sindaco di Riace. Continua a leggere “IL PREMIO “HO L’’AFRICA NEL CUORE” A SABA ANGLANA”

IL FANTASTICO BIANCONERO DEL FOVEON

 

Il sensore Foveon è l’unico sensore al mondo che si comporta come la pellicola, vale a dire che lavora coi pixel RGB disposti su strati diversi anziché alternati sullo stesso strato (sensore di tipo Bayer).

SDQ_0219-SPP-Monochrome1500.jpg

Una rivoluzione non da poco perché in tal modo ogni pixel riceve tutte le informazioni e le somma con quelle dei pixel sottostanti anziché doverle mediare con quelle dei pixel adiacenti. Questo è il motivo per cui la risoluzione nominale del Foveon si reputa corrispondente a quella di un sensore Bayer tre volte superiore o, viceversa, la risoluzione di quest’ultimo deve essere dimezzata per arrivare ad una certa equivalenza. Continua a leggere “IL FANTASTICO BIANCONERO DEL FOVEON”

Gibellina 1968 – otto minuti dopo le tre

Giuseppe Iannello_lancio.jpgMartedì 26 settembre, alle ore 17, lo Studio Museo Francesco Messina presenta la mostra fotografica “Gibellina 1968 – otto minuti dopo le tre. Giuseppe Iannello”, cui segue alle ore 18 la conversazione di Geminello Preterossi (Università di Salerno) con Alice Dal Borgo e Maria Fratelli intitolata “La forza dei luoghi come antidoto all’omologazione”.

L’esposizione, aperta fino al 22 ottobre, offre opere fotografiche stampate in bianco e nero di Giuseppe Iannello che ritraggono alcune immagini di archivio della vecchia Gibellina elaborate e proiettate dall’artista sul Grande Cretto di Alberto Burri, per far rivivere il luogo e le persone colpiti dal violento terremoto del 1968 e fissarli nella memoria storica.

Continua a leggere “Gibellina 1968 – otto minuti dopo le tre”