NATALE E CAPODANNO TRA ARTE E FOOD A BOLOGNA

Il periodo delle Feste accresce il fascino città d’arte italiane: intorno alle strutture del Gruppo Duetorrihotels, ospitate in palazzi storici, si articolano speciali proposte che uniscono cultura e amore per la gastronomia, con cene e menu speciali per Natale e Capodanno.

Appuntamento a Bologna con i Rivoluzionari del ‘900 e i muralisti messicani, a Firenze con Zeffirelli, a Genova con Pablo Picasso e a Verona con Fernando Botero. Continua a leggere “NATALE E CAPODANNO TRA ARTE E FOOD A BOLOGNA”

Annunci

MILANO: Memoria

201712_jn

di James Nachtwey
Date 1 dicembre 2017 – 4 marzo 2018
Sede: Palazzo Reale – Milano, Piazza Duomo 12
Orari: Lunedì: 14.30 -19.30; martedì, mercoledì, venerdì e domenica:  9.30-19.30; giovedì e sabato: 9.30 – 22.30
Info mostra: T + 39 199151121 http://www.palazzorealemilano.it mostre@civita.it
A cura di Roberto Koch e James Nachtwey

“Ho voluto diventare un fotografo per essere un fotografo di guerra. Ma ero guidato dalla convinzione che una fotografia che riveli il volto vero della guerra sia quasi per definizione una fotografia contro la guerra.” (James Nachtwey)

Continua a leggere “MILANO: Memoria”

I FOTOGRAFI ED IL FOVEON

Rino-Giardiello-Landscape1000©.jpg

I prodotti belli sono sempre di nicchia e spesso è il prezzo a farli essere tali: potersi permettere un prodotto ottimo e costoso significa automaticamente dichiarare “Io posso permettermelo e tu no. Io faccio parte di un gruppo di eletti al di là del fatto che sappia trarne il massimo”. Che si porti al polso o al collo, che si utilizzi per andare al prendere il caffè al bar arrivando dal garage 300 metri più il là, che si adoperi solo per scaricare la posta e scrivere messaggi su WhatsApp, il fascino di determinati oggetti è indiscutibile: sono prodotti di gran classe ed elevata qualità il cui nome basta da solo a suscitare emozioni ed invidia. Continua a leggere “I FOTOGRAFI ED IL FOVEON”

Nuovo romanzo di Banchéro

Un romanzo che definire ‘giallo’ è riduttivo, che delinea il ritratto di un mondo senza scrupoli e di una generazione materialista e senza idee. Il gruppo di scrittura che ogni anno viene costituito a Taggia (Imperia, Liguria) è coordinato da Gianni Cascone, scrittore e regista

Esce a dicembre il nuovo romanzo, un thriller, di Banchéro (autore collettivo) frutto del laboratorio di scrittura che lo scorso anno si è cimentato col romanzo di genere.

In “1, 2, 3… tocca a te!” un trentenne rampante, a capo della sezione informatica di una grande multinazionale, intravede la possibilità di arricchirsi vendendo a una concorrente i segreti che la sua azienda sta utilizzando per ‘derubare’ delle sue risorse naturali (terre rare) il territorio provenzale al confine con il Piemonte. Il colpo gli riesce ma non tutto fila liscio: l’informatico finisce in un vortice di sospetti, paranoie, minacce più o meno reali, che avranno un esito imprevedibile. Continua a leggere “Nuovo romanzo di Banchéro”

TRAME PORTANTI

locandina-tre.jpg

Il progetto espositivo di Trame Portanti è parte di una riflessione incentrata sulle potenzialità del disegno come media autonomo e strumento privilegiato di indagine e comprensione della realtà nelle sue manifestazioni tangibili e immateriali.

La mostra costituisce un primo momento di confronto tra artisti che utilizzano il disegno come linguaggio autosufficiente, facendolo convivere e germogliare all’interno della propria ricerca accanto alla scultura, all’installazione, al video e a pratiche performative. Nelle opere di Aprile, Ferreri, Girardi, Giunta, Scudeletti e Useli si consumano dialoghi serrati tra osservatore e ambiente in una zona liminare che coincide con un campo d’azione aperto dove l’artista si muove usando lo strumento della metafora visiva. A volte si tratta di un ambiente naturale non antropizzato, fondamento dell’esistenza nel suo divenire organico, in cui istituire un movimento dialogico di simbiosi, trasformazione o contrapposizione.

Continua a leggere “TRAME PORTANTI”