Mostra di Mauro Minotto – “Momenti di vita” a Padova

parigi202019
 Ph. Mauro Minotto ©

Venerdì 25 Marzo 2022 alle Scuderie di Palazzo Moroni a Padova sarà aperta al pubblico la mostra fotografica “Momenti di vita” di Mauro Minotto.

L’esposizione ideata dal Gruppo Mignon e realizzata in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova, sarà visitabile, a ingresso libero, fino al 18 Aprile 2022, dal martedì alla domenica, con orario: 9:30-12:30/16:00-19:00, chiuso il lunedì.

Mauro Minotto è un fotografo padovano che lega il suo nome al Gruppo Mignon di cui fa parte sino dalla sua costituzione nel 1995. Il suo percorso fotografico ha inizio però nei primi anni ’80 quando oltre allo sviluppo dei propri negativi in bianco e nero si dedica personalmente anche alla stampa in camera oscura. Minotto si definisce un fotografo “umanista”, termine questo riferito a diversi grandi fotografi del secolo scorso. Infatti sono sempre state le persone, riprese nella loro quotidianità, i soggetti del suo interesse fotografico. Queste le sue parole. “Ogni persona che incontro è lo specchio di me stesso e quando fisso quel gesto o quella situazione penso che ciò che vedo fa parte del mio vivere quotidiano. Dietro ogni volto, ogni sguardo, c’è un vissuto che non conosco ma che potrebbe essere il mio e nel mio agire c’è sempre il rispetto per chi incrocio nel cammino. Grazie a questa passione porto con me tanta umanità.”

Così ha scritto di lui Naomi Rosenblum (storica della fotografia): “Minotto è particolarmente sensibile ai gesti ed alle espressioni facciali degli individui che osserva nei luoghi pubblici, per la strada e nei caffè. Molte di queste fotografie,tuttavia, fanno pensare che, anche se ad una certa persona è stato chiesto di fermarsi, questa è stata comunque immortalata in un momento di espressività spontanea. Alcune di queste immagini di persone sconosciute possono essere considerate dei ritratti, nel senso che le stesse sembrano aver posato. Che siano seri,eccentrici o sorridenti, i soggetti ritratti in questo modo con la loro espressione esposizione del corpo comunicano all’osservatore un reale aspetto del loro carattere. In queste immagini, Minotto immortala una varietà di espressioni, dalla cordialità alla curiosità alla determinazione. Egli valuta inoltre come gli elementi circostanti possano rinforzare il gesto e l’espressione. Unitamente alla sua sensibilità verso tutti quegli elementi presenti in fotografia, il calore dei sentimenti di Minotto è un fattore significativo nella creazione dell’atmosfera che pervade così tante di queste immagini. Che si concentri solo sulle persone o che le collochi nei luoghi che abitano o che visitano, le sue immagini sono tranquille. Non gridano il loro messaggio. La diffusione della cultura fotografica nell’ultimo secolo, durante il quale l’illustrazione fotografica nei libri e nelle riviste è diventata onnipresente, ha abituato il pubblico a dare una rapida occhiata e passare oltre, ma l’opera di Minotto richiede più attenzione per discernere il suo significato intrinseco. Il suo atteggiamento non è né di sdegno né elegiaco, né teso né cinico, bensì di piacevole accettazione della quieta gioia di vivere. In un’epoca caratterizzata da molta conflittualità e confusione, il suo è un dono raro. Il suo lavoro rivela una sensibilità che merita un’attenta analisi.

La Città di Padova e Mignon presentano:
“Momenti di vita” di Mauro Minotto
Mostra fotografica presso le Scuderie di Palazzo Moroni a Padova

Dal 25 Marzo 18 Aprile 2022
Orari di apertura: dal martedì alla domenica, con orario: 9:30-12:30/16:00-19:00, chiuso il lunedì.
Inaugurazione: venerdì 24 Marzo 2022 ore 18.00 –

Contatti: info@mignon.it / http://www.mignon.it

Mignon è un’associazione, con sede in provincia di Padova, nata nel 1995 per realizzare un progetto fotografico finalizzato alla ricerca dell’uomo e del suo ambiente. Il successo di critica e l’interesse per le esposizioni del gruppo hanno portato Mignon ad occuparsi anche della promozione di manifestazioni, corsi, serate, incontri e mostre di altri fotografi. Sin dall’inizio il gruppo ha sentito un profondo interesse nei confronti delle storiche testimonianze della fotografia con vocazione sociale: dal fondamentale lavoro realizzato dalla F.S.A. Farm Security Administration, all’ineguagliabile funzione ricoperta dalla Photo League nella crescita della cultura fotografica, fino alle migliori pagine del fotogiornalismo mondiale (LIFE e i fotografi di Magnum). Alcuni incontri con fotografi “umanisti” hanno contribuito a fornire grande vigore ed entusiasmo al progetto. Le frequentazioni con Giovanni Umicini e Walter Rosenblum hanno influenzato la poetica del Gruppo determinando un’attenzione particolare, fin dai primi anni, alla “Street Photography” e agli strumenti operativi da utilizzare: un bianconero essenziale, seguito dalla ripresa fino alla stampa finale.

Mignon ha pubblicato più di trenta libri fotografici tra i quali segnaliamo “Fotografie Mignon” (1999), “Altre umanità” (2001), “20 Mignon” (2016), “Rethinking the human street” (2018), e ha realizzato decine di mostre fotografiche in Italia e all’estero, tra le quali: Centro Nazionale di Fotografia di Padova (2001), Centro Culturale Candiani di Mestre (2016), Museo Leonardiano di Vinci – Firenze (2018), Castello di San Vito al Tagliamento nell’ambito di Friuli Venezia Giulia Fotografia organizzato dal CRAF (2018), Istituto Italiano di Cultura (Edimburgo 2018).

Attualmente il gruppo è composto da:
Giampaolo Romagnosi, Ferdinando Fasolo, Fatima Abbadi, Giovanni Garbo, Davide Scapin, Mauro Minotto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...