TRIESTE: “Histoire du Soldat” di Igor Stravinsky (ingresso gratuito)

histoire du soldat evbrite 20211024 r1

Domenica 24 ottobre 2021 alle ore 17.30 al Teatro di San Giovanni di via San Cilino 99/1 a Trieste l’Orchestra di Fiati Arcobaleno Trieste, presenterà una delle pagine più iconiche del Novecento: l’opera “Histoire du Soldat” di Igor Stravinsky.

In occasione della ricorrenza per il “Centenario del Milite Ignoto” l’Orchestra di Fiati Arcobaleno Trieste presenterà l’opera “Histoire du Soldat” di Igor Stravinsky eseguita da un ensemble dell’associazione (Ensemble Tergeste).
Lo spettacolo si terrà domenica 24 ottobre 2021 alle ore 17.30 al Teatro di San Giovanni di via San Cilino 99/1 a Trieste.

“Histoire du Soldat” è un’opera teatrale composta nel 1918 dal grande Igor Stravinsky assieme allo scrittore Charles-Ferdinand Ramuz dopo essersi trasferito con la famiglia in Svizzera per scappare dalla rivoluzione russa. Per far fronte alle ristrettezze economiche in cui versavano gli autori, “Histoire du Soldat” è stata pensata come un’opera teatrale ambulante che prevedeva un piccolo gruppo di musicisti di supporto. Non è infatti cantata, bensì recitata anche con l’apporto di mimi e danzatori.
Pure la scelta degli strumenti è stata influenzata dalle caratteristiche dello spettacolo: tutto il necessario alla messa in scena doveva essere facilmente trasportabile e gestibile. Per questo motivo Stravinsky scelse tra gli archi un violino e un contrabbasso, tra i legni, un clarinetto e un fagotto, tra gli ottoni una cornetta e un trombone e alcune percussioni con un solo esecutore. La trama racconta la storia di un soldato (Joseph) che, tornando a casa durante una licenza, incontra una persona (che poi si scoprirà essere il diavolo sotto mentite spoglie) con cui stringe un patto per diventare ricco.
La vicenda prosegue con la descrizione di tutte le avventure e le battaglie del giovane Joseph contro il diavolo per gestire la complicata situazione in cui si è cacciato.

L’Ensemble Tergeste

L’ Ensemble Tergeste è una formazione nata nel 2021 composta dai seguenti musicisti:

Valentina Pacini (violino)
Chia Sultan Ahmed Amehd (contrabbasso)
Andrea Corazza (clarinetto)
Serena Candolini (fagotto)
Giacomo Vendrame (tromba)
Erik Žerjal (trombone)
Marco Viel (percussioni)
In questa rappresentazione saranno affiancati da:
Ettore Ficiur (attore)
Alice Lovrinic (ballerina).

Il Direttore è Petar Matošević.

L’ingresso è gratuito, ma sono necessari la prenotazione e il Green Pass.

E’ possibile prenotare utilizzando Eventbrite accedendo dal link:
concertiarcobaleno.

Il concerto rientra nel cartellone delle celebrazioni per il Centenario del Milite Ignoto promosso da Anbima Fvg e con il patrocinio della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

Per informazioni: www.bandaarcobaleno.it

Sinossi

Composto a Morges tra il 6 aprile ed il 3 settembre 1918, Histoire du soldat è la storia di Joseph, un soldato che sul suo camino verso casa si ferma ad accordare il suo modesto violino, neanche troppo intonato, a cui però lui è molto affezionato. Mentre lo suona gli si avvicina un vecchio, che poi scopriremo essere il diavolo, che vuole scambiare il violino di Joseph con un libro magico in grado di far conoscere il futuro e che farà diventare il soldato molto ricco. Il patto a cui Joseph deve sottostare è che i due restino insieme per ben tre giorni, il breve tempo della licenza, durante i quali il soldato insegnerà al diavolo a suonare il violino e il diavolo invece insegnerà al soldato a decifrare il libro magico. Passati tre giorni lontano da casa e intraprendendo la strada del ritorno, Joseph capisce che in realtà la sua percezione del tempo era del tutto sbagliata poiché sono passati tre anni e non tre giorni – come il diavolo aveva promesso – e che tutti i suoi cari hanno continuato la loro vita senza di lui ed anzi al suo passare fuggono con disprezzo – fra loro vi è anche la sua fidanzata, la quale si è rifatta una vita nuova assieme ad un ex amico di Joseph che le ha dato anche dei figli. Acquisite enormi ricchezze grazie al libro, unica consolazione alla sua triste vita, il soldato capisce che le persone sono più importanti di ogni bene terrestre e va alla ricerca del diavolo per riportare la sua vita alla normalità precedente al loro incontro ma…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...