A New European Bauhaus – Tavola rotonda

074aa396 0112 4a25 9bd2 c6f4c17452ea

Triennale Milano presenta martedì 13 aprile alle ore 15.00 una tavola rotonda dedicata ad approfondire, attraverso un dialogo tra istituzioni e realtà internazionali, i temi portanti del progetto New European Bauhaus, promosso a partire da ottobre 2020 dalla Commissione Europea.

Con questo appuntamento virtuale si chiuderà il ciclo di incontri virtuali organizzati da Triennale tra novembre 2020 e marzo 2021 che hanno avviato un dibattito proficuo tra curatori, designer, studiosi e direttori di musei di tutta Europa.

Dichiara Stefano Boeri, Presidente di Triennale Milano: “La messa in rete di saperi e conoscenze è quanto mai fondamentale oggi, nel delicato e drammatico momento storico che stiamo vivendo. Siamo stati fin da subito felici di aderire all’invito della Commissione Europea nel pensare alla costituzione di un New European Bauhaus e di poter offrire il nostro contributo per alimentare lo scambio e il dibattito su questi temi, coerenti con la storia e missione di Triennale Milano che, fin dalla istituzione, attraverso le sue Esposizioni Internazionali, ha intrattenuto relazioni accademiche, ha realizzato mostre e pubblicazioni, ha stretto accordi con le rappresentanze diplomatiche e culturali di tutto il mondo. La giornata di studi di oggi rappresenta un ulteriore passo in avanti in questa riflessione condivisa sulla costruzione di un futuro sostenibile e inclusivo”.

Aggiunge Massimo Gaudina, Capo della Rappresentanza a Milano della Commissione Europea: “Il dopo-pandemia che si avvicina sarà anche il momento di ripensare gli spazi abitativi e l’edilizia delle città di domani, in un’ottica di sostenibilità ambientale, modernità e inclusione sociale: questo progetto vuole offrire il contributo europeo alle sfide verdi e digitali, che costituiscono grandi opportunità per trasformare in meglio le vite di ciascuno.”

Nel corso dell’incontro, inserito nel programma di Triennale Upside Down, si avvicenderanno i contributi di Giuseppe Sala, Sindaco di Milano; Stefano Boeri, Presidente di Triennale Milano; Mariya Gabriel, Commissaria Europea per l’Innovazione, la Ricerca, la Cultura, l’Educazione e i Giovani; Monica Maggioni, giornalista RAI; Mojca Bozic, Rappresentanza della Commissione Europea a Milano; Stefano Mirti, Presidente di Fondazione Milano; Ingrid Paoletti, professore associato in Tecnologia dell’Architettura del Politecnico di Milano; Edoardo Croci, professore e coordinatore dell’Osservatorio Smart City dell’Università Bocconi – GREEN; Francesca Bria, Highlevel Round Table New European Bauhaus e Presidente Italian Innovation Fund di Cassa Depositi e Prestiti; Linda Marchetti, Presidente della rete EUNIC e Direttrice dell’Institut Français di Milano; Xavier Troussard, capo unità New European Bauhaus presso il Joint Research Centre della Commissione Europea; Marco Sammicheli, Sovrintendente del Museo del Design Italiano e International Relations Chief Officer Triennale Milano e rappresentanti del mondo accademico, diplomatico e culturale.

Il New European Bauhaus è un movimento creativo e interdisciplinare in divenire che mira a collegare il Green Deal europeo ai cittadini. Invita tutti gli europei a immaginare e costruire insieme un futuro sostenibile e inclusivo, facendo dialogare la scienza e la tecnologia con l’arte e la cultura.

Il New European Bauhaus vuole rappresentare un nuovo approccio per trovare insieme soluzioni innovative a problemi sociali complessi attraverso la co-creazione. L’iniziativa mira a plasmare pensiero, comportamenti e mercati attorno a nuovi modi di vivere e costruire. Il New European Bauhaus riunisce cittadini, esperti, imprese e istituzioni e facilita il dialogo su come rendere gli spazi abitativi di domani più convenienti e accessibili; mobilita designer, architetti, ingegneri, scienziati, studenti e menti creative di tutte le discipline per reinventare una vita sostenibile in Europa e oltre. Il progetto si impegna a migliorare la qualità della vita, partendo da valori quali semplicità, funzionalità e circolarità dei materiali senza compromettere la necessità di comfort e bellezza nella quotidianità. Fornisce inoltre sostegno finanziario a idee e prodotti innovativi tramite inviti a presentare proposte ad hoc e programmi coordinati inclusi nel quadro finanziario pluriennale dell’UE.

Per la Presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, i temi dello sviluppo sociale ed economico, l’investimento in un futuro all’insegna della sostenibilità ambientale e dei valori di ciascuna comunità passano dalla messa in rete di saperi complessi e diffusi come il design, l’architettura, la demografia, le nuove tecnologie, lo studio delle energie rinnovabili. Queste sono le discipline che il New European Bauhaus promuoverà per affrontare la crisi ambientale che affligge il Pianeta.

Triennale Milano è stata la prima tra le istituzioni europee ad accogliere il messaggio della Commissione Europea e ad avviare, su iniziativa di Marco Sammicheli, una serie di incontri aperti e gratuiti svoltisi tra novembre 2020 e marzo 2021. Curatori, designer, studiosi e direttori di musei sono stati invitati a ragionare sul tema indicato dalla Commissione Europea per condividere spunti, commenti e pratiche in un momento molto delicato della storia europea e mondiale, in cui occorre ripensare strumenti, approcci, dinamiche di scambio culturale, espositivo e di creazione del valore nei processi creativi. Ad oggi, Triennale Milano ha coinvolto nel dialogo sul New European Bauhaus Paesi quali Francia, Germania, Paesi Bassi, Finlandia, Repubblica Ceca, Spagna, Belgio e Danimarca.

La Commissione Europea ha inoltre assegnato un importante riconoscimento a Triennale Milano per la sua attività individuandola, insieme ad altre realtà internazionali, come Partner ufficiale del progetto New European Bauhaus.
Per maggiori informazioni: europa.eu/new-european-bauhaus/about/about-initiative_en

L’evento si svolgerà in italiano.

L’evento è realizzato in collaborazione con la Rappresentanza della Commissione Europea a Milano e ha ottenuto il patrocinio del Comune di Milano.

I Partner Istituzionali Eni e Lavazza e l’Institutional Media Partner Clear Channel sostengono Triennale Milano anche per questo progetto.

Foto: Philippe Tabet, Medico dell’aria – © Laila Pozzo per Doppia Firma – MFCC, FCMA, Living

© 2019 Fondazione La Triennale di Milano
Tutti i Diritti Riservati – PIVA 12939180159, CF 01423890159 – MI 1683641
viale Emilio Alemagna 6, 20121 Milano
T+39 02 72434-1 info

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...