THIERRY DONARD

COMUNICATOSTAMPA_NuitDeLaGlisse2017.jpg« Nei miei film ho sempre scelto i miei atleti per i valori umani in cui credono. Aiutarli ad inseguire i propri sogni dando loro fiducia, sicurezza e supporto è per me una vera passione. Devo inoltre tener conto dell’aspetto economico dei set, valorizzando anche i paesi e le regioni con le relative culture. Non posso più immaginare di girare scene d’azione senza motivo, e il motivo di tutto ciò è che viviamo in un’epoca in cui solo le vere storie umane sono importanti ai nostri occhi. Amo l’azione, amo le persone e la natura che le circonda. Il mio obiettivo è di rendere tutto questo compatibile, sperando di influenzare le coscienze. Tutti noi, i personaggi e le troupe che realizzano i miei film, siamo degli “influencer”.

Oggi fare un film non è solo una questione artistica, ma significa anche gestire un budget, adattarsi continuamente alle condizioni, cogliere al volo le opportunità che i viaggi e gli incontri possono offrire, ma anche pensare più avanti riflettendo su tutto ciò che di buono può nascere dal set. In “Don’t Crack Under Pressure – season 2” mi sono concentrato sulla convivialità, la collaborazione ed i legami che si sono creati tra uomini e donne di culture diverse. La season 3 riprenderà questi valori, ma parlerà anche delle difficoltà vissute dai protagonisti. Sacrificare a volte gli elementi materiali a favore di una felicità più profonda, non lasciarsi sopraffare dalla vanità e rimanere umili di fronte al successo. Davide detiene il record mondiale in immersione libera, Zane è due volte campione del mondo Waterman, Matt e Wille si sono ritirati dalle gare ma restano attivi costruendosi allo stesso tempo una vita, Mathias sogna un titolo: il più lungo volo del mondo in Wingsuit, Tika, il guerriero tahitiano, si è promesso di surfare le più grandi onde del mondo, Hira a 35 anni continua a perfezionare la sua arte di fare surf… La vita di questi atleti mi interessa, perché meritano davvero di essere chiamati atleti, fuori dalle riprese si allenano come pazzi. Vederli cavalcare le onde, sì, ma anche le montagne di Tahiti, scalare le vette a piedi ecc. Sul set abbiamo dovuto spingerci più in là nel nostro viaggio per trovare l’eccezionale, creare situazioni rare e uniche. È con questi uomini e con queste donne, tutti animati dalla gioia di vivere con grande passione la propria arte e la propria vita, che racconteremo una storia. È la storia del riuscire a mantenere una traiettoria senza mai deviare, nella vita come in uno sport rischioso, un’arte di vivere. »

Uscita nelle sale in Italia (Cinemas The Space) 28 e 29 novembre – 9h30
Per informazioni e prenotazioni: http://www.nuitdelaglisse.com/thefilm/italy.htm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...