IL PREMIO “HO L’’AFRICA NEL CUORE” A SABA ANGLANA

IL PREMIO “HO L’AFRICA NEL CUORE” A SABA ANGLANA
La cantante italo-etiope che sogna la rivoluzione. A suon di musica.

Nella giornata inaugurale della Settimana Africana Regionale, in programma dall’1 al 7 ottobre nell’auditorium S.Arcangelo, domenica 1 ottobre, ore 17,30, il Premio HO L’AFRICA NEL CUORE sarà assegnato alla cantante e attrice italo-etiope, SABA ANGLANA per il suo costante impegno a favore della pace e della solidarietà fra i popoli. Il premio, giunto alla XI edizione, negli anni passati, è stato attribuito, fra gli altri, a Giobbe Covatta, Niccolò Fabi, Laura Boldrini, Lella Costa, Giusy Nicolini e al sindaco di Riace.

Saba Anglana nasce a Mogadiscio, in Somalia, nel 1970 da padre italiano, che ha combattuto in Africa, e da madre etiope. Quando Saba ha solo 5 anni, con l’avvento del regime di Mohammed Siad Barre, la sua famiglia è costretta a lasciare il Paese, stabilendosi prima ad Adis Abeba, capitale dell’Etiopia, e poi a Roma.Saba, che ha intrapreso con successo la carriera di cantante e attrice, ha voluto narrare la storia della sua famiglia e l’atmosfera dei luoghi in cui è nata in uno spettacolo teatrale dal titolo “Mogadishow” che ha portato in scena in Italia e in ambito internazionale.

Nel 2008 esce in tutto il mondo per l’etichetta inglese World Music Network il suo album di debutto come cantautrice “Jidka, The Line”, i cui brani sono inseriti in raccolte internazionali con cantanti come Sally Niolo e Miriam Makeba.

Negli anni successivi Saba pubblica altri tre dischi. In “Biyo- Water is Love” (2010) l’artista racconta l’acqua e le problematiche mondiali legate al suo sfruttamento: diventa testimonial per le campagne mediatiche in fatto di salute e diritti umani.

Nel 2012, a seguito di un lungo viaggio come ambasciatrice dell’organizzazione umanitaria, pubblica “Life Changanyisha” (trad. “La vita ci mescola”). Saba consegue nello stesso anno il premio “Anima” per la sezione musica con Niccolò Fabi, con il quale si esibisce in tour dal vivo. ” Il motore di questa esperienza è il sodalizio con Fabio Barovero, compagno artistico e nella vita – afferma Saba in un’ intervista. Io ascolto qualunque genere e la mia voce è una spugna, è la mia sonda nel mondo”.

Nel 2014 l’artista porta in scena come protagonista il monologo, di cui è anche autrice, “Mogadishow”, in cartellone per il Teatro Stabile di Torino. Saba lavora anche come autrice e conduttrice radiofonica per programmi di Radio2 , Radio3 e la Radio Svizzera. Il suo ultimo lavoro discografico si intitola “Ye Katama Hod” (trad. “La pancia della città”).

Al termine della cerimonia Saba si esibirà in alcuni brani del suo vasto repertorio musicale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...