GIUSEPPE IVAN LANTOS: DRACULA

Finissage e Dracula.jpg

Giovedì 10 novembre, in occasione dell’evento di finissage della mostra Giorgio Piccaia in Kaleido, il giornalista e scrittore Giuseppe Ivan Lantos presenta il libro Dracula, storia e leggenda di un incubo (Cairo Editore). Con questa biografia, che unisce alla rigorosa lettura storica la voce del narratore, Lantos restituisce Vlad III voivoda di Valacchia – detto Dracul, cioè Figlio del Drago – al suo tempo e alla sua terra e percorre a ritroso il cammino dalla leggenda all’origine del terrore evocato dal nome del primo vampiro.

La presentazione del volume avrà luogo alle 18.30 durante la serata conclusiva di Kaleido, la mostra personale di Giorgio Piccaia che ha riscosso il gradimento dei visitatori che numerosi hanno apprezzato l’eleganza e la ricchezza compositiva delle opere. Kaleido evoca i due termini greci kalos (bello) e eidos (forma) perché è proprio la forma nella sua bellezza intrinseca  che caratterizza la poetica espressiva di Giorgio Piccaia. La tappa milanese si conclude quindi con grande successo e rappresenta il primo tassello di un ambizioso progetto espositivo che avrà una seconda fase in primavera nella prestigiosa sede del Wison Art Museum di Shanghai.

Durante la mostra presso il Milan Art & Events Center, è stato realizzato un video  VR, visibile cliccando qui.

Note biografiche  di Giorgio Piccaia

Giorgio Piccaia nasce a Ginevra nel 1955, ed attualmente vive e lavora ad Agrate Conturbia (Novara) e in Versilia al Lido di Camaiore (Lucca).

Figlio d’arte, suo padre Matteo è un Maestro del Novecento, si forma al Politecnico di MIlano, facoltà di Architettura. Tra le figure che segnano il suo percorso umano ed artistico, Corrado Levi, artista, architetto, critico d’arte, e Jerzy Grotowski, regista e teorico teatrale tra i più innovativi del Novecento. Sono incontri straordinari che alimentano la  poliedrica sensibilità creativa di Piccaia.

Giorgio Piccaia crea prolificamente con varietà di mezzi espressivi che vanno dalla pittura alla ceramica, dalle installazioni ai disegni su carta. Linguaggio visivo fluido ed eleganza cromatica sono i tratti distintivi del suo lavoro, quasi rarefatto tra simbologia e visioni archetipiche, tra forme astratte e nel contempo pregne di significati altri.

I suoi esordi nel panorama artistico italiano risalgono agli anni 70. Organizza performance ed happening e fonda con altri artisti “Un’altra rosa” e “Anastasia”, due giornali di propaganda creativa. Sue opere sono presenti in importanti collezioni private.

Note biografiche di  Giuseppe Ivan Lantos

Giuseppe Ivan Lantos, d’origine ebraico-ungherese, è nato nel 1942 a Tangeri. Tra i suoi antenati annovera il musicista Felix Mendelssohn- Bartholdy. Giornalista, ha scelto come sua città di residenza Milano, dove ha lavorato presso la redazione di importanti testate settimanali. Tra le sue pubblicazioni, le biografie di Nostradamus, di Vlad Tepes popolarmente conosciuto come Dracula, della Contessa di Castiglione, di Madame de Pompadour e di Stalin; è studioso di tradizioni iniziatiche ed esoterismo con particolare riguardo alla Massoneria.

Coordinate mostra

Titolo: GIORGIO PICCAIA IN KALEIDO
A cura di: Claudio Bonvecchio
Organizzata da: Peishuo Yang
Con il patrocinio di: Mediolanum Private Banking
Media Partner: Artslife
Promossa da: Consorzio di Imprese cinesi; Golf People Magazine

 Sede: MA-EC – Milan Art & Events Center – Via Lupetta 3 (ang. Via Torino), Milano
Date:  Prorogata fino al 10 novembre 2016
Orari: da martedì a venerdì ore 10-13 e 15-19 / sabato ore 15-19
Info pubblico: 
Tel. +39 02 39831335 – info.milanart@gmail.com
Ufficio Stampa: Melania Rocca, Tel. +39 335 7407665 – roccamelania@gmail.com

FINISSAGE: giovedì 10 novembre ore 18.30

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...