SU NADIR MAGAZINE IL TEST DELLA NUOVA SIGMA SD QUATTRO, LA PRIMA MIRRORLESS COL SENSORE FOVEON

Le nuove fotocamere “SD Quattro” e “SD Quattro H” stanno facendo parlare molto di sé in quanto le prime mirrorless di Sigma con il prestigioso sensore Foveon, il sensore a strati come la pellicola, dalla resa unica ed inimitabile. Rino Giardiello, con la consueta meticolosità, sta provando a fondo la “SD Quattro”, il modello dotato di sensore Foveon formato APS-C ed ha pubblicato su Nadir Magazine la prima parte del test con le prime impressioni. Giusto un assaggio per far venire l’acquolina in bocca, ma – se non fosse stato lo stesso Rino Giardiello a dichiararla “solo un’anteprima” – sarebbe già stata un’ottima prova sul campo. Il sensore Foveon consente una nitidezza straordinaria e la nuova “SD Quattro” è una fotocamera di qualità realizzata con cura, venduta ad un prezzo molto abbordabile rispetto alle prime SD1 Merrill che costavano sui 9000 Euro solo corpo: la Sigma SD Quattro si può portare a casa con “soli” 800 Euro solo corpo ed è senz’altro un valido strumento di lavoro per i professionisti che necessitano una macchina da studio o per fotografare architettura e paesaggi.

sigmasdquattro_08b800

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...